Salta al contenuto principale

Cassano allo Ionio, nuovo sequestro di beni ai Forastefano

Basilicata

Le proprietà riconducibili al boss Vincenzo, esponente di spicco dell’omonima cosca mafiosa operante nella piana di Sibari, ammonterebbero a circa cinque milioni di euro

Tempo di lettura: 
0 minuti 24 secondi

Nuovo sequestro di beni al clan Forastefano. I possedimenti in questione avrebbero un valore di circa 5 milioni di euro e sono riconducibili al boss Vincenzo Forastefano, esponente di spicco dell’omonima cosca mafiosa operante nella piana di Sibari (CS). La confisca sarebbe stata effettuata dalla Polizia in base alla normativa antimafia. Forastefano risulta coinvolto in diverse operazioni antimafia, tra cui quella denominata «Omnia». I beni oggetto del provvedimento consistono in fabbricati, un’azienda di trasporto, un conto corrente bancario e numerose autovetture.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?