Salta al contenuto principale

Vigor Lamezia: Rigoli lavora per il 4-3-2-1

Basilicata

Diverse le alternative provate. Mercato ancora non chiuso

Tempo di lettura: 
1 minuto 41 secondi

di PASQUALINO RETTURA
Dopo il secondo collaudo stagione il tecnico della Vigor Pino Rigoli ha concesso qualche ora di relax al gruppo. Nella sera di domenica scorsa infatti tutti a passeggio su corso Numistrano di Lamezia. Anche ieri mattina tutti a riposo, così come il pomeriggio.
Da stamattina si ricomincerà a lavorare al ritiro della “Giurranda” di Platania dove domani dovrebbe essere prevista, nel pomeriggio, una sgambatura con la squadra del Platania neo promossa in seconda categoria.
Non una vera e proprio amichevole dunque ma solo un allenamento per provare. Certamente comincia a farsi sentire nelle gambe la “cura” del preparatore atletico Milazzo e domenica scorsa al “D’Ippolito” contro la mista di promozione ed eccellenza si sono appunto fatti sentire i carichi di lavoro.
In ogni caso quello che era utile al tecnico Rigoli (in foto) era provare le varie soluzioni. Nel primo tempo, in particolare, la coppia centrale difensiva con i due esterni under, mentre a centrocampo comincia a prendere piede l’idea di Rigoli di schierare una linea a tre acon Cordiano, Clasadonte e uno fra Mangiapane e Lio. Poi i due esterni Zangaro e Madonia a supporto del terminale offensivo Cosa. Un 4-3-2-1 che potrebbe essere anche un 4-3-3 con l’inserimento di Catania.
In questo caso potrebbe essere Zangaro o Clasadonte ad essere schierati fra i tre di centrocampo, oppure quello che Rigoli ha provato: Mangiapane e Catania sugli esterni a supporto di Cosa.
Una Vigor, dunque, che comincia a lavorare per trovare una identità. A questo va aggiunto che ancora qualcosa all’organico manca. Il ds Maglia è sempre al lavoro per un portiere under che abbia già un certa esperienza in D da affiancare a Forte e Tucci (si parla sempre di Luca Scerbo, classe 90, la scorsa stagione in D con il Rosarno ma di proprietà del Catanzaro) e per un altro attaccante centrale che rappresenti il sostituto naturale di Cosa.
In attesa, da oggi Rigoli riprenderà a fare sudare il gruppo sul Reventino in attesa di amichevoli importanti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?