Salta al contenuto principale

Altomonte: Salemme, un "Bello di papà" tutto da ridere

Basilicata

Lo spettacolo il prossimo 2 agosto aprirà la quinta edizione del Festival Euromediterraneo. Sul palco anche Antonella Elia. Il 4 agosto tocca ad Albertazzi e al "suo" Dante

Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

Il prossimo 2 agosto aprirà i battenti la quinta edizione del Festival Euromediterraneo di Altomonte. Sul palco per l'occasione uno scoppienttante Vincenzo Salemme, attore e regista di Bacoli, con la sua commedia «Bello di papà» «Il cartellone – è detto in una nota – curato dal direttore artistico Enrico Provenzano, esordirà, dunque, nell’anfiteatro cittadino. A farla da padrona sarà la parola recitata, con una rielaborazione di un vecchio canovaccio del 1996. Una commedia irresistibile – prosegue il comunicato – ma dal tono dolceamaro, nel tipico stile di Salemme, che parte da un luogo comune per stravolgerlo, mettendo a nudo una realtà propriamente italiana: la volontà di non procreare». Con Salemme sul palco anche Massimiliano Gallo, figlio d’arte di Nunzio Gallo, nel divertente ruolo di Emilio, Marcello Romolo che, pur avendo già lavorato al suo fianco assume ora maggior spazio, nella parte del surreale psicanalista, Antonella Elia, la svampita fidanzata. Martedì 4 agosto, sarà la volta di «Albertazzi legge Dante»

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?