Salta al contenuto principale

Denunciato minorenne piromane nel vibonese

Basilicata

Piromane a sedici anni. Un giovane denunciato nel Vibonese, ha ammesso ai Carabinieri di avere una passione per il fuoco

Tempo di lettura: 
0 minuti 59 secondi

Un ragazzo di sedici anni è stato denunciato dai carabinieri a Briatico perchè sorpreso mentre stava appiccando un incendio.
Ai carabinieri il ragazzo ha raccontato di averlo fatto per assecondare la sua passione per il fuoco. Alla vista dei militari, che nel frattempo hanno chiamato i vigili, il ragazzo, che era arrivato a bordo di un motorino, si è arreso e per nulla pentito del gesto, senza nessuna esitazione e quasi fiero.
Il rogo provocato dal sedicenne ha interessato un terreno di circa 3mila metri quadrati nelle adiacenze di una strada provinciale a Briatico, nel vibonese. Quando i carabinieri ed i vigili del fuoco sono intervenuti hanno sorpreso il giovane che con un accendino stava dando alle fiamme delle sterpaglie.
Il minorenne è stato portato negli uffici della caserma dei carabinieri dove ha confessato di aver provocato l’incendio e dopo la denuncia alla Procura della Repubblica dei minorenni di Catanzaro, è stato riaffidato ai genitori.
Le fiamme fortunatamente non hanno arrecato danni a persone e, grazie all’intervento delle forze dell’ordine, è stato anche il rischio che potessero propagarsi alle abitazioni presenti nella zona. I militari stanno indagando per appurare se altri incendi appiccati nella zona siano da ricondurre alla stessa mano

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?