Salta al contenuto principale

Gioia Tauro: due chili di cocaina
nella sua officina, arrestato

Basilicata

L'uomo di 41 anni, è finito in manette dopo essere stato trovato in possesso dell'ingente quantitativo di stupefacente

Tempo di lettura: 
0 minuti 35 secondi

CIrca due chilogrammi di cocaina sono stati sequestrato a Gioia Tauro dalla Polizia. Nel corso di una perquisizione domiciliare, è stato rinvenuto un panetto di sostanza stupefacente pari a un chilo e 96 grammi, occultata nel garage-officina di M. M. E., 41 anni,fabbro incensurato.
Nell’ingresso dell’abitazione, è stato rinvenuto e sequestrato un coltello a serramanico con la lama incrostata di sostanza bianca verosimilmente la stessa contenuta nel panetto sottoposto a sequestro. Sono stati effettuati i primi accertamenti chimici col metodo del «Drop-Test» che hanno dato esito positivo per il principio attivo della cocaina.L'uomo è stato tratto in arresto per il reato di detenzione a fini di spaccio, e tradotto, su disposizione del PM di turno, nella Casa Circondariale di Palmi

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?