Salta al contenuto principale

Mare malato, sequestrato anche il depuratore
di Santa Domenica Talao

Basilicata

Agenti del distaccamento di Grisolia e del Nucleo Ambiente della Polizia di Cosenza hanno eseguito il decreto di sequestro preventivo d’urgenza dell’impianto. Tre persone indagate

Tempo di lettura: 
0 minuti 22 secondi

Agenti del distaccamento di Grisolia e del Nucleo Ambiente della Polizia di Cosenza hanno eseguito il decreto di sequestro preventivo d’urgenza dell’impianto di depurazione del Comune di Santa Domenica Talao ubicato nella Località Santo Todaro. Tre le persone indagate. Il sequestro rientra nell’ambito dell’inchiesta sul funzionamento dei depuratori sul tirreno cosentino, avviata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Paola, che nei giorni scorsi ha portato al sequestro di diversi impianti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?