Salta al contenuto principale

Scoperta piantagione di canapa indiana
a Montebello Jonico

Basilicata

Le fiamme gialle fanno rilevare il fenomeno molto radicato nella zona del basso jonio reggino

Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

Una piantagione di canapa indiana posizionata ed abilmente occultata all’interno di un canneto lungo il torrente Sant'Elia di Montebello Jonico, è stata scoperta e sequestrata dalle fiamme gialle della tenenza di Melito Porto Salvo.
La piantagione veniva irrigata da un corso d’acqua che scorreva lungo l’alveo del torrente che, insieme alle favorevoli condizioni climatiche di questo periodo dell’anno, ha portato le piante a crescere fino all’altezza di tre metri.
Nella zona del basso jonio reggino la Guardia di Finanza ha constatato nel corso degli anni una presenza crescente del fenomeno della coltivazione di canapa, per la maggior parte su terreni impervi irrigati da ruscelli naturali.
Poco più di un anno fa infatti i militari della tenenza delle fiamme gialle hanno sequestrato un’altra piantagione di cannabis indica procedendo all’arresto del responsabile della coltivazione.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?