Salta al contenuto principale

Vigor, slitta l’arrivo di Maraglino

Basilicata

Manca ancora un portiere. Attesa per i gironi. Ha ripreso la Vigor dopo che il tecnico Rigoli aveva concesso un giorno di riposo

Tempo di lettura: 
2 minuti 20 secondi

di PASQUALINO RETTURA
I biancoverdi si sono ritrovati ieri pomeriggio al “Guido D’Ippolito” dove lavoreranno anche oggi mentre per domani e prevista, con inizio alle 18, un’amichevole contro il Soverato, neo promosso in Eccellenza.
Un altro testa è in programma per domenica, sempre alle 18 al “D’Ippolito”, con la primavera della Reggina. Due test quindi molto utili per lavorare molto sulla velocità e, soprattutto, sulla parte tattica.
E intanto ieri sembrava essere il giorno dell’ufficializzazione del portiere (Maraglino) ma ancora l’operazione non si è conclusa. Con l’arrivo di Maraglino Tucci sarà dato in prestito al Cutro di Claudio Morelli. Ancora un pò quindi e il direttore sportivo Fabrizio Maglia dovrebbe concludere con l’arrivo di un portiere under, unico ruolo sul quale non si è intervenuti nonostante il massiccio intervento sul mercato che hanno fatto registrare l’arrivo di ben 18 elementi (l’ultimo è stato Lattanzio) nuovi di ogni ruolo, tranne appunto il portiere.
Ed è sempre più crescente l’attesa per conoscere i gironi di serie D visto che le indiscrezioni fanno riferimento a delle probabili novità. E cioè che la Vigor potrebbe non essere inserita nel girone I siculo - calabro.
Gironi quindi ancora da definire e questo perchè con l’Avellino in soprannumero, gironi e calendari di serie D potrebbero appunto riservare delle sorprese. Tra l’altro pare che le “pressioni” e le varie richieste di diverse società infatti alla fine potrebbero far cambiare le geografie del girone H e appunto del girone I. Questo significherebbe anche che Vigor e Sambiase potrebbero infatti non più affrontarsi.
Non resta quindi che attendere.
Per la Vigor quindi dopo la questione ripescaggio ora l’attenzione si è spostata ai gironi. Subito dopo dovrebbe essere noto il calendario della coppa Italia che dovrebbe partire non prima del 23 agosto, mentre la data d’inizio del campionato dovrebbe essere quella del 6 settembre.
Il vero obiettivo dei biancoverdi come appunto sostenuto dal tecnico Pino Rigoli al termine della prima fase di preparazione.
Sarà solo per quel giorno che la Vigor dovrà farsi trovare pronta, soprattutto perchè, come lo stesso tecnico ha sottolineato, in questa stagione chi incontrerà la Vigor avrà molto più stimoli di altre partite «e non dobbiamo essere bravi a farci trovare pronti».
Una Vigor quindi molto attesa e, volendo fare l’avvocato del diavolo, non sarà questo uno dei motivi per i quali si starebbe pensando appunto di inserire la Vigor in un girone diverso in un nome di un non meglio identificato equilibrio?
In ogni modo la Vigor di Rigoli dovrà arrivare nel migliore dei modi allo “start” del campionato, anche perchè l’aver iniziato il ritiro già il 18 luglio presuppone una preparazione migliore rispetto agli avversari.
Tante dunque le attese per questa Vigor completamente rinnovata e di cui una cosa è certa: la riconquista del professionismo qualsiasi siano le latitudini.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?