Salta al contenuto principale

Matera, oggi test d'addio
Pisticci e Francavilla a sudare

Basilicata

I biancazzurri affrontano il Rio Sasso, in riva al Sinni c'è attesa per il Gigetto Console col Potenza. Pisticci martedì con il Lecce

Tempo di lettura: 
5 minuti 42 secondi

di RENATO CARPENTIERI
QUI MATERA-Pallone e gol a Sassocorvaro. Una giornata dedicata alla tattica quella di ieri da parte di Pino Giusto, mentre oggi ci sarà l'ultimo test nelle Marche prima della partenza per Matera e della pausa di tre giorni. Alla partitella non hanno partecipato Scudieri, Genchi, Martinelli, Mirabelli e Salemme.
Per loro razione di palestra perchè leggermente affaticati, come conferma l'esterno prelevato dalla Mariano Keller Napoli, Eugenio Salemme.
«L'anno scorso con il primo mister a Fondi ho trovato molto più spazio perchè prasticava il classico 4-4-2 che è il modulo nel quale mi ritrovo meglio. Con l'avvento del fratello di Andrea Carnevale ho avuto-afferma Salemme-meno possibilità di mettermi in mostra. Ora che le gambe sono un po' meno pesanti c'è grande voglia di metersai in mostra. La concorrenza tra i nati nel 1990 e 1991 c'è e non c'è ombra di dubbio che tutti noi siamo coscienti di dover dare il massimo per guadagnarci una maglia. Nessuno ha il posto scontato. Nelle amichevoli giocate sono andato anche a segno, ma non è questo il concetto importante ma quello di fare bene come squadra e non singolarmente. Siamo un buon gruppo e stiamo lavorando con serenità anche a livello tattico. Oggi affrontiamo una squadra di Promozione marchigiana e vogliamo tutti dimostrare che siamo in crescita sotto tutti gli aspetti». Ultime partitelle importanti nel ritiro di Sassocorvaro, ma determinanti per chiarire vari aspetti al tecnico Pino Giusto. E' ovvio che solo a fine ritiro si tireranno le somme e si capirà se bisognerà correggere qualcosa, sia in entrata che in uscita. «Noi siamo vicini e pronti a qualsiasi evenienza -afferma il direttore tecnico del Matera, Gino Carrera-perchè ci sono idee chiare e disponibilità nei confronti della nostra società. Credo che alcuni segnali sono già tangibili, perchè insieme al direttore Fragasso e al tecnico Giusto siamo riusciti ad ottenere giocatori under di grande spessore e in questo campionato dove ne occorrono cinque era ed è fondamentale avere un assortimento di giovani qualitativo dal punto di vista tattico e dei ruoli». Oggi contro il Rio Sasso non dovrebbe esserci il capitano Pasquale Martinelli, quindi il Matera si schiererà con Cottet tra i pali, Milzi e Scudieri esterni con Catalano e Bartoli centrali. Campo a sinistra e Carretta a destra con Conte o Leta a fianco di Mazzoleni, autore ieri di giocate e gol d'applausi, con Genchi e Albano di punta. Nella ripresa spazio al resto della comitiva con Ancora che sta crescendo parecchio ed anche il mediano Franceschi migliora di giorno in giorno. Spetterà a Giusto decidere il loro futuro, assieme anche a qualche altro elemento.
r.carpentieri@luedi.it

di CLAUDIO SOLE

QUI FRANCAVILLA - Il Francavilla, prosegue la sua preparazione, agli ordini dello staff tecnico, con il suo lavoro di potenziamento muscolare proposto dal preparatore atletico Pasquale Natale, che si alterna con le lezioni e le esercitazioni di tattica ordinate da mister Ranko Lazic.
Prezioso il lavoro di tutto lo staff, a partire dal vice allenatore Salvatore Marino, che si occupa della preparazione dei portieri, ai due fisioterapisti Luigi De Luca e Vincenzo Iannibelli, insieme ai due medici sociali Giuseppe La Rocca e Gaetano Piesco.
Prezioso anche il lavoro del magazziniere Giuseppe Marino, sempre attento al lavoro di cura delle divise, scarpette e palloni.
Intanto buone indicazioni arrivano dai giovani dell'organico, che bene si sono comportati nel Memorial
“Forastiere” di Moliterno, gara vinta per tre reti a zero. Il calcio d'agosto, si sa, lascia il tempo che trova, però cominciare a vincere e creando buone azioni di gioco, con l'intesa tra i reparti, da già delle buone indicazioni allo staff tecnico rossoblu.
«In queste settimane di ritiro - dice il direttore sportivo Nicolao - ho visto una squadra molto motivata e ben messa in campo.
Nella gara amichevole contro il Francavilla Fontana, nostra prima uscita stagionale, credo che il gruppo abbia fatto vedere buone cose. Gli under che abbiamo nel nostro organico, si stanno comportando bene, seguendo alla lettera le indicazioni del nostro mister».
La partita con il Francavilla Fontana, nonostante sia stata disputata in un momento particolare della stagione è stata vera sotto tutti i punti di vista, ivi compreso quello fisico, che non ha risparmiato interventi maschi. «Il match di domenica contro il Potenza - dice Nicolao - sarà un test importante per noi, perché ci confronteremo con una squadra di categoria superiore. Speriamo di trovarci in una condizione accettabile e che emergano anche aspetti importanti sotto l'aspetto tattico».
Un Francavilla atteso da una gara importante, con la speranza di avere l'apporto del pubblico amico. «Confidiamo molto nel sostegno dei nostri tifosi - conclude il ds francavillese - perché il Memorial “Consoli” giocato con una squadra di Prima Divisione, vuol dire tanto per una piccola realtà come quella di Francavilla, che con molti sacrifici, si appresta a giocare per il quinto anno consecutivo la Serie D».

di Roberto D'Alessandro

QUI PISTICCI-HA chiuso la trattativa con il Pisticci la scorsa settimana insieme a Vincenzo De Rosa, che nel frattempo ha già realizzato un gol in gialloble nell'amichevole di domenica contro il quotato Casarano, ma ha preso effettivamente ad allenarsi solo da lunedì. Massimo Ferrentino, centrocampista centrale di classe 1985, nato a Nocera Inferiore, è adesso ed a tutti gli effetti un giocatore del Pisticci. Ha sistemato i suoi ultimi impegni extrasportivi ed ha iniziato la preparazione atletica assieme a tutta la rosa a disposizione del tecnico Antonio Valente, con la prospettiva di recuperare al più presto forma e condizione così da essere pronto sin dall'inizio della stagione ufficiale che ormai è alle porte. Dopo ferragosto, e precisamente domenica 23, infatti, il Pisticci è atteso dal primo impegno di Coppa Italia, mentre per il campionato bisognerà attendere il 6 settembre. Avversarie di Coppa e gironi di campionato sono ancora da rendere noti, anche se notizie certe dovrebbero arrivare nei prossimi giorni. In quella circostanza sarà anche possibile sciogliere definitivamente il nodo della collocazione del Pisticci.
Ci si è interrogati a lungo, infatti, sui criteri di costituzione dei gironi per il prossimo campionato.
Era anche stata ventilata l'ipotesi di uno spostamento nel gruppo calabro - siciliano, anche se al momento, seppur in base a sole indiscrezioni, è più accreditata la linea di una riconferma in blocco delle lucane nel girone Puglia - Campania.
I nodi, in ogni caso, saranno sciolti a breve.
Intanto è arrivato il pass federale per la partecipazione del Pisticci al Memorial Michetti del prossimo 12 agosto.
L'appuntamento, che ormai è un classico nel panorama delle amichevoli estive lucane, oltre al Pisticci che, per ovvie ragioni, vi partecipa di diritto, vedrà impegnate anche le compagini del Francavilla e del Lecce.
I sinnici, come i gialloble, affronteranno il prossimo campionato di serie D.
Il Lecce di mister De Canio è formazione di professionisti, appena retrocessa dalla serie A e già pronta per affrontare il campionato cadetto. La presenza della squadra salentina darà sicuramente maggior prestigio all'appuntamento che, anche per questo motivo, richiamerà al “Michetti” il pubblico delle grandi occasioni.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?