Salta al contenuto principale

Carenze strutturali in una casa di riposo

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 4 secondi

di ROSSELLA MONTEMURRO
STIGLIANO - Carenze igienico sanitarie e strutturali e la mancanza di personale medico ed infermieristico per la somministrazione dei farmaci ai circa 50 anziani ospitati. Sulla casa di riposo per anziani di Stigliano, presente sul territorio da 13 anni sono in corso ulteriori indagini da parte dei militari del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Potenza, insieme ai militari del Comando Provinciale di Matera. Dopo l'ispezione dei militari del Nas, comandati dal capitano Pierangelo Parisi, è stato accertato che la struttura ospitava 50 anziani, una decina in più rispetto al numero previsto. Le carenze riscontrate, quindi sono essenzialmente strutturali. Gli ospiti sono stati trovati in buona salute. Assente, all'interno della casa di riposo, personale medico: durante l'ispezione i militari hanno appurato che i medicinali venivano somministrati da una signora che non aveva alcun titolo professionale. La donna, un'operatrice socio sanitaria, e il legale rappresentante della casa di riposo sono stati denunciati all'Autorità Giudiziaria. I militari dell'Arma stanno verificando la documentazione: bisognerà accertare se l'autorizzazione in possesso è idonea o deve essere integrata. Essendo un tipo particolare di struttura deve infatti avere determinati requisiti previsti dalla legge regionale. Il controllo effettuato a Stigliano dai carabinieri rientra nell'ambito dell'operazione “Estate Tranquilla 2009” che ad inizio stagione è stata lanciata su tutto il territorio nazionale del Comando Carabinieri per la Tutela della Salute.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?