Salta al contenuto principale

Morte sospetta all'ospedale di Trebisacce,
emessi 7 avvisi di garanzia

Basilicata

Dopo il caso della bambina morta a Cetraro per cause ancora da accertare, un altra morte sospetta si è verificata all'ospedale di Trebisacce

Tempo di lettura: 
0 minuti 33 secondi

La procura della Repubblica di Castrovillari (Cs) ha notificato sette avvisi di garanzia a quattro medici dell’ospedale di Trebisacce e tre di Castrovillari per la morte di Paolo Fazio, il sessantacinque di Frascineto, piccolo centro del Pollino, morto sabato nelle corsie del nosocomio di Trebisacce dopo giorni di malessere, ricovero e cure. Omicidio colposo l’accusa ipotizzata dal pm Baldo Pisani che conduce l’inchiesta. Oggi intanto sarà eseguita l’autopsia sul corpo dell’uomo.
L'indagine è stata chiesta dai familiari dell’uomo che hanno presentato una denuncia ai carabinieri di Trebisacce, la cittadina dello Jonio cosentino nel cui ospedale, sabato scorso è deceduto l'anziano dopo giorni di malessere, ricovero e cure.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?