Salta al contenuto principale

Agguato mortale nel Reggino, 50enne ucciso a fucilate

Basilicata

Freddato mentre si recava in una sua proprietà da un colpo di fucile

Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

Omicidio questa mattina a Seminara, nel Reggino, dove un uomo è stato ucciso con un colpo di fucile caricato a pallettoni.
La vittima si chiamava Giuseppe Giuffrè, 50 anni, freddato mentre a piedi si recava in una sua piccola proprietà. L’uomo infatti era appena uscito di casa.
Sul delitto indagano i carabinieri della compagnia di Palmi, gli agenti del commissariato della polizia di Stato di Palmi e la squadra mobile della questura di Reggio Calabria.
La vittima dell’agguato di Seminara, nel Reggino, è il nipote di Rocco Giuffrè, capo della locale cosca di 'ndrangheta ed aveva qualche piccolo precedente per reati contro il patrimonio. L’agguato, avvenuto intorno alla mezzanotte, è stato messo a segno da sconosciuti mentre l’uomo si trovava nei pressi delle propria abitazione, in via Scopelliti del piccolo centro noto alle cronache per una locale faida.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?