Salta al contenuto principale

Cosenza: donna costretta a prostituirsi, fermati due romeni

Basilicata

La donna aveva presentato denuncia qualche mese fa ai Carabinieri di Cosenza

Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

Due romeni sono stati fermati ed una loro connazionale è stata denunciata a Rosarno dai carabinieri della compagnia di Cosenza.
Le due persone fermate sono Dorin Samuel Ciucurean, di 20 anni, e Adrian Lacatus, 22 anni. Il provvedimento di fermo è stato emesso dal sostituto procuratore della repubblica di Reggio Calabria, Francesco Tripodi.
Nei mesi socrsi una ragazza romena si era presentata negli uffici della caserma dei carabinieri di Cosenza dove aveva denunciato che Ciucurean, che dalla primavera del 2008 abusava sessualmente di lei, dopo averla portata in Italia le ha sottratto i documenti e la costringeva a prostituirsi ed a chiedere l’elemosina.
Le minacce, secondo il racconto della ragazza, sono state fatte con Lacatus il quale la sorvegliava mentre si prostituiva. I carabinieri hanno compiuto una serie di accertamenti al termine dei quali la Procura di Reggio Calabria ha emesso il provvedimento di fermo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?