Salta al contenuto principale

Ferragosto: strade da bollino rosso fino a lunedì

Basilicata

L’Anas raccomanda agli automobilisti di informarsi prima di mettersi in viaggio e di evitare le partenze negli orari definiti critici

Tempo di lettura: 
1 minuto 17 secondi

Prosegue in maniera regolare l’esodo estivo 2009 sulle strade e sulle autostrade con le ultime partenze dei vacanzieri diretti nelle località turistiche e con i primi rientri nelle grandi città, attese già a partire da domenica prossima. Per il weekend di Ferragosto l'Anas prevede 'bollino rosso’ nella giornata odierna e traffico intenso per domani, domenica 16 e lunedì 17 agosto.
I maggiori flussi di traffico interesseranno la A1 Milano-Napoli e la A14 Adriatica (in particolare in direzione Ancona), i tratti liguri, verso le riviere di Ponente e Levante, e la A4, in direzione Venezia. Previsti flussi elevati anche sull'A3 Napoli-Salerno-Reggio Calabria e sull'A30 Caserta-Salerno.
Traffico intenso, infine, ai valichi di frontiera con Slovenia, Francia, Svizzera e Austria, sia in uscita dall’Italia sia in entrata per l’arrivo di numerosi turisti stranieri. I mezzi pesanti non potranno viaggiare oggi dalle 16 alle 24, sabato 15 e domenica 16 agosto dalle 7 alle 24.
L’Anas raccomanda agli automobilisti di informarsi prima di mettersi in viaggio, di rispettare le norme del Codice della Strada e di guidare con prudenza. Sul sito internet www.stradeanas.it è possibile avere informazioni utili sui cantieri, sugli itinerari alternativi e si può consultare il nuovo servizio «VAI» (Viabilità Anas Integrata), che fornisce informazioni georeferenziate sul traffico in tempo reale e sugli eventi stradali (rallentamenti, ostacoli, carichi dispersi), aggiornate ogni 200 secondi. Oltre al sito, i cittadini hanno a disposizione il numero unico Pronto Anas 841.148, il Numero Verde Anas 800-290-092 dedicato alla A3 Salerno-Reggio Calabria. Per le informazioni su tutta la rete stradale e autostradale, è disponibile il Numero Verde 1518 del CCISS «Viaggiare informati».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?