Salta al contenuto principale

Volontaria aggredita sull'A3

Basilicata

La donna è stata assalita nei bagni del posto fisso predisposto dall'Anas tra Altilia e San Mango. Era in compagnia di sanitari. Indaga la Polizia

Tempo di lettura: 
0 minuti 40 secondi

Una volontaria di un’associazione di soccorso sanitario ha denunciato alle Forze dell’Ordine di essere stata aggredita e malmenata mentre era nel presidio multi-operativo del Savuto nel tratto dell’Autostrada Salerno-Reggio Calabria tra gli svincoli di Altilia e San Mango D’Aquino. Lo si è appreso dall’Anas. I suoi colleghi l’hanno trovata sotto choc ed hanno provveduto a soccorrerla e trasportarla in ospedale. Al momento la volontaria è ricoverata nel nosocomio di Cosenza. Sono in corso indagini da parte della Polizia. L’episodio di aggressione è avvenuto in uno dei presidi della Salerno-Reggio Calabria. Infatti, per garantire un’adeguata e tempestiva assistenza agli utenti, l’Anas ha predisposto lungo tutta l’autostrada Salerno-Reggio Calabria 23 appositi presidi multioperativi, in particolare in corrispondenza nei punti nevralgici individuati dal piano di esodo estivo, con l'utilizzo di associazioni di volontari.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?