Salta al contenuto principale

Oggi la festa di S. Bernardino

Basilicata

Tempo di lettura: 
2 minuti 30 secondi

di FABIO SIRAGO
BERNALDA - Con la quarta edizione del palio di San Bernardino inizia la settimana più attesa dai bernaldesi e dai tantissimi turisti che da qualche giorno hanno preso d'assalto la cittadina jonica. Ieri pomeriggio direttamente da Siena, è arrivato il Trigramma originale che San Bernardino portava con se’ durante i suoi viaggi di conversione. La struttura in legno, risalente al 1436, è stata condotta in città Tonino Faliero e Giuseppe Russo , componenti storici del Comitato Feste. Il trigramma verrà esposto oggi presso la chiesa madre, grazie alla gentile concessione di Padre Quirino, rettore della Basilica de L’Aquila. Il 23 agosto verrà condotto sul Carro trionfale durante la sfilata storica.
Oggi, giornata d'apertura della manifestazione, i cavalli e i cavalieri si riuniranno presso lo spazio adiacente allo Stadio Comunale. Alle ore 17,30 al via le batterie eliminatorie. Subito dopo, alle ore 19, a farsi largo saranno le gare a cavallo per le discipline: gara di velocità; pole bending; barrel ed ancora altra manche di batterie eliminatorie per approdare alla giornata di domani.
Una giornata, quella di oggi, dove si aspettano almeno un migliaio di persone che, come fatto per la passata edizione, non vorranno mancare a quella che è iniziata ad entrare nel ricco palcoscenico dei festeggiamenti di San Bernardino da Siena. Dopo la polvere e la lotta con il cronometro, domani il palio continuerà con i verdetti finali. Alle ore 17, sempre nel piazzale utilizzato ieri, ci sarà il raduno dei cavalli.
Alle ore 17,30 al via l'emozionante finale per la vittoria del palio. Da ricordare per gli appassionati, e per coloro che si affacciano per la prima volta al palio, che il vincitore, oltre alla vittoria della corsa, si aggiudicherà anche il diritto di portare il palio nella sfilata del corteo storico del 23 agosto. Ma non solo questo, infatti, per i primi tre classificati ci saranno dei premi che saranno loro consegnati e messi a disposizione dalla ditta “Impiantistica Santorsola”. Quindi un motivo in più per i fantini per vincere. Nella passata edizione a vincere il palio è stato il giovanissimo Rocco Mattia con Fulmine, ma quest'anno il giovane fantino e tutti i suoi colleghi sanno che la battaglia sarà più accesa in quanto il livello, a sentire il comitato feste, si è elevato di molto. Ritornando alla giornata di domani, alle ore 18,30, dopo aver festeggiato il vincitore del palio, ci saranno le finali dei giochi. Per tutte le discipline in gara saranno assegnati tre premi così suddivisi: al primo classificato andrà una sella; al secondo classificato andrà una giacca Western; mentre il terzo si porterà a casa una tastiera.
Quindi una due giorni tutta da vivere in attesa di sabato 23 che di fatto porterà su corso Umberto il maestoso corteo storico e le oltre centomila persone che san Bernardino registra da qualche anno a questa parte.
Da sottolineare anche la grande macchina logistica messa in campo per il palio e le tante norme da seguire per i fantini sia in termini di sicurezza per il pubblico che per la cura e il rispetto di questo nobile animale.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?