Salta al contenuto principale

Vigor, Pino Rigoli cerca l’identità

Basilicata

Riprendono gli allenamenti oggi al “Carlei” per la Vigor di Pino Rigoli, in vista della prima gara della stagione contro il Sambiase al “Guido D’Ippolito”

Tempo di lettura: 
1 minuto 7 secondi

di PASQUALINO RETTURA
Dopo quattro giorni di riposo riprende oggi al “Carlei” la Vigor di Pino Rigoli.
C’è da preparare il primo match ufficiale della stagione contro il Sambiase al “Guido D’Ippolito” che probabilmente, se la lega accetterà dopo il sì da parte delle due società, si giocherà con le luci artificiali.
In attesa, Rigoli dovrà dunque stringere i tempi per dare la giusta identità tattica alla squadra lavorando sulla base dell’undici iniziale che il tecnico biancoverde ha provato inizialmente nelle ultime due partite. Certamente ci sono da valutare anche le altre alternative, tenendo conto che sia per gli over che per gli under di certo non mancano a Rigoli le diverse soluzioni. Ad esempio quelle di giocatori come Catania o lo stesso Mangiapane.
A centrocampo, così come in difesa, sempre se Rigoli punterà sullo stesso undici iniziale delle due amichevoli, le alternative si chiamano Clasadonte, Di Lillo (bloccatosi per un infortunio), Pisano, tanto per fare qualche nome.
A proposito della ripresa di oggi, si dovranno valutare le condizioni di Tidei e Musumeci, anche loro fermi per noie fisiche negli ultimi dieci giorni prima del rompete le righe di Acri. Anche oggi dovrebbe esserci qualche notizia in più circa il portiere del Taranto Maraglino e l’aggregato Ebanista. Una questione, quella appunto del portiere, che a questo punto si sta trascinando da troppo tempo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?