Salta al contenuto principale

Lo stordisce con l'hashish e prova ad abusarne

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 57 secondi

di ROSSELLA MONTEMURRO
MARCONIA DI PISTICCI - Lo ha adescato con la scusa di lasciare un borsone in camera, in una struttura turistica della costa jonica, e lo ha indotto a fumare uno spinello che aveva confezionato. Il ragazzo, un diciassettenne, ha accettato la droga solo perché intimorito dall’uomo. Subito dopo, stordito dall’effetto dell’hashish si è ritrovato addosso le mani del quarantunenne che ha iniziato a palpeggiarlo nelle parti intime. Si è svolto tutto in un attimo, secondo la ricostruzione dei carabinieri. La vittima, in vacanza nella stessa zona turistica, è riuscita a fuggire e a raggiungere con non poche difficoltà a causa dello stato psicofisico alterato, l’alloggio in cui era ospite con i familiari.
Un po’ per l’effetto dell’hashish, un po’ per le attenzioni particolari ricevute, le condizioni del ragazzo una volta a casa sono peggiorate
E’ stato così necessario l’intervento del 118 e il trasporto presso il pronto soccorso dell’ospedale di Policoro. I medici, resisi conto delle condizioni del minore, hanno avvisato i carabinieri.
Ad occuparsi delle prime indagini sono stati i militari della Stazione di Marconia. Immediatamente hanno rintracciato l’uomo, un quarantunenne della provincia di Caserta. La perquisizione domiciliare ha permesso di riscontrare la presenza non solo dello spinello, che non era stato consumato integralmente dal ragazzo, ma anche di altra sostanza stupefacente.
I militari, infatti, hanno rinvenuto e sequestrato, nella stanza dell’arrestato, uno spinello parzialmente consumato e circa 8 grammi di hashish.
La droga rinvenuta nella camera dell’uomo ha confermato il racconto del ragazzo: i militari dell’Arma hanno quindi ricostruito la vicenda, arrivando, all’incriminazione e all’arresto, in flagranza di reato, del quarantunenne.
Sembra che il ragazzo avesse conosciuto l’uomo da qualche giorno.
Sono stati i militari della Compagnia di Pisticci insieme ai colleghi della Stazione di Marconia ad arrestare, nelle prime ore di ieri mattina, l’uomo con l’accusa di molestie sessuali su un ragazzo minorenne, nonché di spaccio di sostanze stupefacenti.
Da sottolineare come l’arresto di ieri sia l’ulteriore dimostrazione dell’impegno profuso, durante la stazione estiva, dai carabinieri della Compagnia di Pisticci guidati dal capitano Pietro Mennone che, coordinati dal Comando Provinciale di Matera, comandato dal tenente colonnello Domenico Punzi ad oggi, hanno tratto in arresto 41 persone per reati che vanno dal furto aggravato, alla rapina, alla prostituzione e allo spaccio di droga.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?