Salta al contenuto principale

Agguato a Spezzano Albanese, agricoltore ammazzato sul trattore a colpi di lupara

Basilicata

Federico Faillace era già sfuggito a tre attentati ed era considerato dagli investigatori vicino all'organizzazione mafiosa dei Forastefano

Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

Era un presunto affiliato alla cosca Forastefano di Cassano allo Jonio Federico Faillace, di 50 anni, l’uomo ucciso ieri sera in un agguato a Spezzano Albanese, nel cosentino. Era alla guida di un trattore quando è stato raggiunto dal commando di morte lungo la strada interpoderale che collega Spezzano, la statale delle Terme e Cantinelle. Il trattore ha percorso circa trecento metri prima di finire la corsa in un uliveto. L'uomo è morto all'istante raggiunto da uan decina di colpi di arma da fuoco. Faillace, in passato, aveva subito altri tre agguati dai quali era riuscito a salvarsi. In uno, in particolare, scampò alla morte perchè si finse senza vita mentre si trovava nella sua automobile. I carabinieri, che stanno svolgendo le indagini, stanno effettuando una serie di controlli negli ambienti frequentati da Faillace nel tentativo di identificare gli assassini.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?