Salta al contenuto principale

Uliveto ammosciato, chiede i danni ai pompieri

Basilicata

Il caso in un fondo di Parghelia

Tempo di lettura: 
0 minuti 46 secondi

Uliveto ammosciato, chiede i danni ai pompieri
Vibo Valentia – Il proprietario di un uliveto ha chiesto un risarcimento ai vigili del fuoco per aver procurato dei danni alle piante attraverso il getto di acqua salata da un elicottero. Secondo quanto sostiene attraverso i suoi legali e dei periti, dopo qualche giorno dell’accaduto le piante si sarebbero ammosciate. Il fatto è avvenuto in agro del comune di Parghelia, un centro turistico sulla costa vibonese, nella frazione 'Fitilì, dove appunto qualche giorno addietro è scoppiato un pauroso incendio che ha distrutto decine di ettari di alberi e che ha rischiato di coinvolgere anche un uliveto: questo però si è salvato dalle fiamme mediante l’intervento della protezione civile che ha dovuto fare uso di numerosi getti di acqua salata che ha prelevato nel vicino specchio di mare. E sarebbe stata quella, secondo l’agricoltore, la causa dell’ammosciamento delle piante che rischiano di appassire. Da qui l’esposto.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?