Salta al contenuto principale

No alla chiusura dell'ospedale di Cariati, bloccata la Statale 106

Basilicata

E' in corso da ieri a Cariati una manifestazione di protesta di alcune centinaia di persone, che hanno occupato la Statale 106. La protesta ha avuto origine dalla chiusura di alcuni reparti del locale

Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

E' in corso da ieri a Cariati, sulla costa ionica cosentina, una manifestazione di protesta di alcune centinaia di persone, che hanno occupato la sede stradale della Statale 106, creando non poche difficoltà al traffico veicolare sul litorale ionico. Questa mattina una grossa quantità di sabbia è stata gettata sulla carreggiata, per evitare che le auto potessero comunque transitare, scortate dalle forze dell’ordine. La protesta si è originata dalla chiusura di alcuni reparti del locale ospedale, cosa che fa temere alla popolazione che si possa giungere alla chiusura dell’intera struttura. La chiusura dei reparti era stata disposta nelle scorse settimane dall’Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza, dopo che i Nas dei Carabinieri avevavo fatto rilevare alcune carenze strutturali e anche igienico-sanitarie. Era stata anche subito bloccata l’attività di chirurgia e di ostetricia-ginecologia. Per oggi è previsto a Catanzaro un incontro tra il Presidente della Regione Calabria, Agazio Loiero, ed i sindaci della zona.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?