Salta al contenuto principale

Potenza, dubbi in mezzo
Melfi, Gabrieli ai box

Basilicata

Capuano potrebbe varare ul 3-5-2. Anderson e Profeta per una maglia
Sicignano in pole per unposto da titolare visto il probabile forfeit di Gabrieli

Tempo di lettura: 
4 minuti 36 secondi

QUI POTENZA- COME sostituire lo squalificato Giannusa è il problema principale dello squalificato Capuano. Come da sua abitudine il tecnico - che non siederà in panchina - tiene nascosta anche ai giocatori la formazione della domenica, ma ha in mente almeno un paio di variabili per rimediare all’assenza del regista palermitano. In caso di conferma del 3-4-3 utilizzato in partenza a Giulianova, sembra Profeta il candidato ideale ad affiancare Berardi nel cuore della manovra. Il terzetto difensivo e la coppia di esterni Frezza - Vanacore sono al momento punti fermi, cosi come Catania (jolly utilizzabile in più posizioni), Aquino e De Cesare. Il centravanti salernitano è rientrato a disposizione dopo il lutto familiare che l’ha colpito in settimana, difficilmente il Potenza rinuncerà alla sua esperienza considerando anche le condizioni di Polani non ancora ottimali. Peppe Lolaico è invece da ritenersi out al 100%: potrebbe finire in panchina semplicemente per far numero ma è rimasto a riposo tutta la settimana per i postumi di un’infiammazione al muscolo tibiale. La possibile variante tattica però è stata sperimentata mercoledi in coppa contro il Brindisi. Anderson ha giostrato praticamente a protezione della difesa, potrebbe essere riproposto in quel ruolo con l’eventuale adattamento di Catania in mediana (già visto a Giulianova in inferiorità numerica) e Aquino a supporto di De Cesare. Questa soluzione, meno dispendiosa sul piano del dinamismo, consentirebbe l’inserimento del brasiliano che il passo ideale ancora non ce l’ha, nonostante stia lavorando duro. A gara in corso è da considerarsi certo l’inserimento di Lucenti, anch’egli in visibile ritardo ma con la necessità di mettere minuti nelle gambe al ritmo di una partita, che non sarà mai quello degli allenamenti. La rifinitura odierna darà qualche indicazione in più sulla scelta del modulo e degli uomini.
CAPITANO Se qualcuno ancora non l’avesse notato, la fascia sta ruotando al braccio di vari giocatori. Capuano ha preso ispirazione da un esperimento portato avanti da Walter Zenga nella passata stagione quando era l’allenatore del Catania. Giannusa è stato il prescelto in coppa contro il Noicattaro. Frezza a Giulianova, Vanacore mercoledi contro il Brindisi. Solo domani sapremo chi sarà l’eletto per Potenza - Andria.
AGIBILITA’E’ giunto ieri l’ok della Commissione comunale di vigilanza sui pubblici spettacoli, che ha espresso parere favorevole all’agibilità dello stadio Viviani per tutta la stagione 2009-2010. L’arrivo in leggero ritardo di questo parere favorevole ha generato il provvedimento della Prefettura che ha inibito la trasferta ai sostenitori andriesi. Nessun motivo d’ordine pubblico quindi, ma soltanto un inghippo burocratico. Se l’ok fosse arrivato tra lunedi e martedi, con tutta probabilità problemi non ce ne sarebbero stati. Col Ravenna tutto dovrebbe filare liscio.
MERCATO Per qualsiasi movimento si attende lunedi sera. Postiglione e Galligani raggiungeranno Milano in aereo domani dopo la partita. Ancora in piedi per l’attacco le trattative con Ercolano e Carparelli, mentre Castaldo pare sempre più vicino alla Juve Stabia. In ogni caso le sorprese non dovrebbero mancare. Capuano vuole anche un centrocampista, secondo indiscrezioni i nomi sono quelli di Pizzolla del Perugia (stesso procuratore di Ercolano) e Vincenzo Fusco della Salernitana, accostato ai rossoblu da fonti campane.
Pietro Scognamiglio
sport@luedi.it

QUI MELFI- E' il dubbio del centrale difensivo ad alimentare la vigilia di Barletta - Melfi. Sono in tre a contendersi due maglie da titolari, Sicignano, Vignati e Gabrieli. Sicignano al momento è quello che sembra avvantaggiato nel ballottaggio, avendo una condizione atletica ottimale. Avendo disputato tutta la preparazione ed alcune gare di coppa Italia con la Carrarese, Sicignano, è pronto per giocare anche in campionato. Le probabilità che debutti con la maglia federiciana al " Puttilli", sono molto alte. Contro il Brindisi mercoledì scorso, ha destato una buona impressione, dimostrando di essere elemento di affidabilità. Per quanto concerne il capitano, Gabrieli, molto dipenderà dalla sua condizione fisica. L'abruzzese soffre a causa di un infiammazione al tendine rotuleo, che non gli consente di giocare con la massima tranquillità. Lo staff medico vuole recuperarlo al meglio. Nelle prossime ore si valuterà attentamente la situazione. Non è escluso che a Barletta, Gabrieli possa anche inizialmente andare in panchina, per poi adottare la settimana prossima, una terapia che gli permetta di lenire il dolore al ginocchio. Se sta bene, Gabrieli è un giocatore di categoria, in grado di apportare un contributo importante alla causa gialloverde. Il livello delle prestazioni che può garantire Gabrieli non sono in discussione. Ma certo è che adesso Rodolfi può contare su tre giocatori di spessore in veste di centrale difensivo, con Vignati che ha la stoffa per guidare il reparto. L'ex cesenate, dei tre è quello maggiormente in ritardo in riferimento al ritmo partita. Aspetto migliorabile esclusivamente giocando. Per questa ragione, unito al fatto che Gabrieli non sta benissimo, è lecito ipotizzare un impiego dal primo minuto di Vignati con Sicifgnano al fianco. Da un punto di vista tattico, Vignati, essenzialmente destro naturale, è colui in grado di giocare a sinistra con buoni risultati, posizione che Gabrieli non gradisce molto. Questa è un'altra ragione che spinge Rodolfi a considerare di impiegare Vignati dal primo minuto. In sintesi al momento Sicignano- Vignati sulla carta appare la coppia con maggiori chance di vestire una maglia da titolare a Barletta. Per il resto formazione confermata con D'Andria a centrocampo e Arcamone- Chiaria in attacco. Intanto avvisiamo i tifosi del Melfi che i biglietti per la gara di Barletta, è possibile acquistarli presso la cartolibreria Pepe in via Foggia, unico punto vendita autorizzato per la vendita dei biglietti della partita. La ditta Moretti di Melfi mette a disposizione gratuitamente i pullman per la trasferta.
Emilio Fidanzio

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?