Salta al contenuto principale

Rifiuti: Prorogata la sospensione della Valle Crati

Basilicata

Fino al 20 ottobre la raccolta dei rifiuti sarà gestita dalla Vallecrati; la decisione è del sindaco Perugini

Tempo di lettura: 
0 minuti 46 secondi

E' stata prorogata fino al 20 ottobre a Cosenza l’efficacia delle disposizioni contenute nell’ordinanza sindacale contingibile ed urgente del 6 dicembre 2008 «per assicurare la tutela igienico-sanitaria e il decoro urbano».
A darne notizia è una nota del portavoce del sindaco. Con la delibera del dicembre scorso «si sospendeva temporaneamente l’affidamento del servizio di gestione dei rifiuti urbani ed assimilati della città di Cosenza alla società mista Valle Crati spa».
«La decisione si è resa necessaria – riporta ancora il comunicato – per continuare a garantire ai cittadini il servizioRsu, avendo preso atto che la stessa società Valle Crati spa non ha comunicato al Comune di Cosenza di essere nelle condizioni di riprenderlo».
«La proroga dell’ordinanza è stata dunque disposta permanendo, allo stato, le condizioni di necessità ed urgenza che ne avevano giustificato l’adozione e con salvezza di revoca anticipata al verificarsi delle condizioni di normalizzazione nella gestione industriale e finanziaria della società mista Valle Crati spa».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?