Salta al contenuto principale

Isola Capo Rizzuto: spara al vicino dopo una lite, fermato

Basilicata

Ai carabinieri la persona fermata ha anche consegnato la pistola con la matricola abrasa con la quale aveva sparato sabato pomeriggio

Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

I carabinieri della compagnia di Crotone hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto con l'accusa di duplice tentato omicidio Giuseppe Paparo, 36enne di Isola Capo Rizzuto, autista, già noto alle forze di polizia.
Secondo quanto emerso dalle indagini condotte dai militari dell’Arma si tratta dell’uomo che nel pomeriggio di sabato scorso ha esploso nel centro abitato di Isola Capo Rizzuto quattro colpi di pistola contro due coniugi suoi vicini di casa, per fortuna senza colpirli, facendo perdere subito dopo le tracce. All’origine del gesto una banale lite che poco prima aveva coinvolto i rispettivi figli. Ai carabinieri Paparo ha consegnato la pistola Beretta calibro 7,65 con la matricola abrasa con la quale ha fatto fuoco sabato pomeriggio. Per questo l’uomo è accusato anche di detenzione illegale e porto in luogo pubblico di un’arma clandestina.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?