Salta al contenuto principale

Estorsioni: due persone in manette
a Corigliano Calabro

Basilicata

Vittima dei due estorsori un commerciante che era stato anche oggetto di intimidazioni e minacce di morte

Tempo di lettura: 
0 minuti 37 secondi

Due persone, Salvatore Pietro Mollo, di 40 anni, con precedenti e attualmente ai domiciliari, e un sorvegliato speciale Giacomo Pagnotta, di 34, sono stati arrestati dai carabinieri a Corigliano (Cs) con l’accusa di lesioni, tentata estorsione e violenza privata.
Mollo e Pagnotta, secondo quanto emerso dalle indagini dei carabinieri che hanno agito su disposizione del gip del Tribunale di Rossano, nello scorso mese di marzo, si sarebbero resi responsabili di atti di violenza nei confronti di un commerciante di Corigliano al quale avevano tentato di estorcere del denaro. Il commerciante, però, si era rifiutato di assecondare le loro richieste ed era stato malmenato e percosso con una mazzetta da carpentiere riportando la rottura degli arti inferiori e fratture di vario tipo in tutto il corpo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?