Salta al contenuto principale

Incendiati cassonetti e auto nel centro storico

Basilicata

Le fiamme, appiccate probabilmente al cassonetto che conteneva i rifiuti della differenziata, si sono propagate alle auto parcheggiate accanto

Tempo di lettura: 
0 minuti 58 secondi

POTENZA - E' successo di fretta, ieri sera, intorno alla mezzanotte: dai cassonetti di via XX settembre, l'incendio si è propagato alle macchine parcheggiate in zona. Tre sono andate distrutte. Chi c'era racconta di fiamme altissime: basta osservare l'albero che affianca palazzo Palermo per capire fin dove arrivasse il fuoco. I rami più alti sono stati bruciati. Sembra che l'incendio sia partito dal cassonetto della raccolta differenziata e che in poco tempo si sia propagato attaccando le tre auto parcheggiate nelle vicinanze. Sgomento tra i residenti e tanta paura. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito, ma la paura in città cresce. Secondo alcune testimonianze, sembra che tre persone abbiano appiccato le fiamme e siano fuggite. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco e i Carabinieri che stanno facendo indagini per identificare i responsabili dell’incendio e per accertare se vi sia un collegamento con un altro rogo di rifiuti appiccato ieri sera nei pressi di piazza Bologna, alla periferia della città. Durante l’estate, a Potenza, sono stati denunciati altri episodi di automobili incendiate in maniera dolosa, mentre nelle ultime settimane, nel capoluogo lucano e in alcuni centri del Potentino, la raccolta dell’immondizia sta procedendo a rilento.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?