Salta al contenuto principale

Corigliano: coppia aggredita in casa, tre persone in manette

Basilicata

Si tratta di due cittadini romeni e di un italiano, che avrebbero assalito in casa una coppia malmenandola

Tempo di lettura: 
0 minuti 53 secondi

Due cittadini romeni e un italiano sono stati arrestati dai carabinieri di Corigliano per lesioni personali aggravate, violenza privata e violazione di domicilio. Si tratta di Ilie Savu, 20 anni, Alexandru Tapoi, 18, e dell’italiano Gerardo Trescala, 28 anni.
I tre sono finiti in manette al culmine d’una storia terribile e drammatica, scritta in un’abitazione di Corigliano Calabro, nel Cosentino, dove viveva una coppia di braccianti romeni: lui 21 anni e lei 22.
Secondo la ricostruzione degli investigatori i due giovani stavano riposando quando i tre hanno fatto irruzione nella casa cominciando a malmenarli per costringere la ragazza a entrare nel giro della prostituzione che in quell'angolo di Calabria è molto florido garantisce guadagni da capogiro agli sfruttatori della giovani donne.
La coppia è stata aggredita con violenza ma è riesciuta miracolosamente a fuggire raggiungendo la caserma dei carabinieri, denunciando tutto e descrivendo gli aggressori. I militari hanno lanciato la caccia all’uomo che in poche ore sono riusciti a stringere il cerchio attorno a tutti e tre i protagonisti della brutale aggressione che sono stati arrestati e rinchiusi nel carcere di Rossano.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?