Salta al contenuto principale

A Crotone un'iniziativa per l'integrazione
degli extracomunitari

Basilicata

Si è tenuta oggi a Crotone la conferenza stampa promossa dall’assessore provinciale alle Politiche sociali, Salvatore Pane, dall’Associazione Immigrati Cristiani e dall’Ufficio Scolastico provinciale

Tempo di lettura: 
1 minuto 2 secondi

Una conferenza stampa avente per tema «Titolo di studio e processo d’integrazione per i cittadini extracomunitari». Nel corso dell'incontro sono state affrontate una serie di problematiche che riguardano l'integrazione degli immigrati nel tessuto sociale con particolare riferimento all’istruzione.
Oltre all’assessore Pane (in foto) all’incontro con la stampa hanno partecipato Monica Sarmiento e Pino Romano, rispettivamente Presidente e Coordinatore dell’Aic, Antonio Blandino Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale unitamente a Giancarlo Gigliotti, ed i Consiglieri Provinciali Mariella Maio e Gianfranco Grano.
Dal canto suo l’assessore Pane, dopo avere riferito che nel crotonese sono residenti oltre 6.000 stranieri comunitari ed extracomunitari molti dei quali muniti di un bagaglio culturale e di istruzione non indifferente, ha assicurato che la Provincia di Crotone «metterà in atto tutte le azioni mirate e previste dalle legislazioni affinchè agli immigrati vengano riconosciuti di titoli di studio».
Tra le iniziative funzionali all’integrazione, ha spiegato, la possibilità di un inserimento nei corsi scolastici (soprattutto serali) mirati all’acquisizione del necessario credito formativo, indispensabile alla convalida del titolo di studio, fermo restando il contestuale ottenimento della cittadinanza italiana. Sia l’assessore Salvatore Pane che il Dirigente dell’Ufficio Scolastico, Antonio Blandino, hanno convenuto sulla necessità che i due enti lavorino in stretta sinergia.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?