Salta al contenuto principale

Ordigno bellico fatto brillare nel Vibonese

Basilicata

La scoperta sul lungomare di Joppolo, un comune turistico sulla costa vibonese, da parte di un bagnante

Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

Gli uomini del nucleo servizi difesa antimezzi insidiosi proveniente dalla base della Marina Militare di Augusta ha fatto brillare un ordigno bellico risalente alla seconda guerra mondiale.
La scoperta è avvenuta sul lungomare di Joppolo, un comune turistico sulla costa vibonese, da parte di un bagnante che ha telefonato alla locale stazione dei carabinieri, che a loro volta hanno interessato la competente Prefettura di Vibo Valentia.
Scattato l’allarme, sul luogo sono intervenuti gli specialisti della Marina Militare, assistiti dal personale dell’ufficio locale marittimo di Tropea e con una pattuglia via terra ed un mezzo navale, sotto il costante coordinamento della Capitaneria di Porto di Vibo Valentia Marina, hanno fatto esplodere con la massima sicurezza l'ordigno, un proiettile del tipo utilizzato dalla contraerea nel corso dell’ultimo conflitto mondiale. Sul luogo sono inoltre intervenuti gli uomini della Polizia Municipale ed una pattuglia della stazione carabinieri di Joppolo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?