Salta al contenuto principale

Reggina, Bonazzoli cerca il gol

Basilicata

Serie B.
L’attaccante tenterà di sbloccarsi a Mantova con l’aria di casa Reggina, Il tecnico potrà contare anche sugli ultimi arrivati Cacia e Morosini

Tempo di lettura: 
2 minuti 49 secondi

di RINO TEBALA
Emiliano Bonazzoli è ancora alla ricerca del gol. Gioca per la squadra, la fa salire ed apre spazi per i compagni, ha anche avuto delle buone occasioni per segnare, ma questo primo gol del nuovo corso amaranto non è ancora arrivato. Il giocatore che sente aria di casa, spera di sbloccarsi proprio a Mantova, sabato prossimo. Il giocatore sta bene fisicamente e si sente di promettere ancora, tanto impegno: «Si, sto bene, abbiamo fatto un buon lavoro la settimana scorsa, abbiamo corso molto per prepararci bene non solo alla prossima sfida di Mantova, molto importante, ma a questo mese di settembre che sarà intenso, ricco di partite, anche a distanza ravvicinata».
Quattro incontri in dieci giorni e dopo la gara di sabato a Mantova ci sarà subito il recupero di martedì col Vicenza: «Si, Mantova è la prima tappa di sabato prossimo, poi c’è il recupero contro il Vicenza a distanza ravvicinata. Avremo un mese di lavoro abbastanza duro perchè giochiamo in tre o quattro giorni di distanza e occorre recuperare le forze in tempi brevi. Inoltre, bisogna prepararsi anche mentalmente a superare un ostacolo ed affrontare subito, il successivo, il tutto in pochi giorni, senza possibilità di riflettere e rifiatare. La B è difficile anche per questo stress che mette addosso a tutta la squadra».
Che partita sarà a Mantova? Conosci i prossimi avversari e che partita ti aspetti? «Conosco i calciatori del Mantova, la squadra è abbastanza forte. Loro vengono da due sconfitte ed un pareggio e, giocando davanti al loro pubblico, saranno molto carichi. Certamente, vorranno rifarsi di queste due sconfitte subite anche abbastanza pesanti, sarà un campo ostico. La partita è già dura di per se, ma lo sarà ancora di più, in virtù di quanto accaduto fino aggi, col Mantova che vuole certamente rifarsi dopo i passi falsi delle prime giornate».
La Reggina si ritroverà dopo il mezzo passo falso col Padova? «La Reggina ha pareggiato col Padova e in serie B l’importante è non perdere. Anche se ci si aspettava di più». In effetti è così, ma quale risultato della terza giornata ti ha stupito di più? «Domenica scorsa abbiamo visto il Lecce perdere in casa con il Frosinone, che potrebbe essere la rivelazione della stagione. Il Torino è andato a Brescia ed ha perde anche lui, dopo aver segnato sei gol in due partite. Cominciano le anomalie, il torneo di B è un campionato lungo e difficile».
Quattro gare di tutto rispetto, quindi, nel mese di settembre. Intanto il Mantova fuori casa, poi il Vicenza al ‘Granillo’. E’ il recupero della terza giornata, è una partita da vincere a tutti i costi. Si proseguirà in casa col Cittadella e ancora fuori nel successivo turno infrasettimanale col Frosinone. Dopo questi quattro incontri ravvicinati, il mese di settembre si chiuderà con Reggina - Piacenza. Novellino sta lavorando con molto impegno dopo avere visionato accuratamente il prossimo avversario. Ha già in mente le strategie per vincere anche a Mantova. Per la risalita, il tecnico potrà avvalersi anche degli ultimi due acquisti, Morosini e Cacia. Inoltre, potrebbero tornare disponibili gli infortunati Costa e Santos, entrambi in campo nella partita di allenamento di venerdì scorso contro la Primavera.
NOTIZIARIO
Sono ripresi ieri pomeriggio, intanto, gli allenamenti della Reggina in vista della gara di Mantova di sabato prossimo. Assenti i quattro nazionali, impegnati con le rispettive selezioni. Rientreranno, tutti, tra mercoledì e giovedì. Oggi è prevista una seduta doppia di allenamento.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?