Salta al contenuto principale

Villa S. Giovanni: danneggiato apparecchio
di rilevazioni presenze dell'Asp

Basilicata

Danneggiate le nuove apparecchiature per la rilevazione della presenza in servizio del personale dell’Asp di Reggio, negli Uffici del Distretto di Villa

Tempo di lettura: 
1 minuto 9 secondi

A pochissimi giorni dall’installazione delle nuove apparecchiature per la rilevazione della presenza in servizio del personale dell’Asp di Reggio Calabria negli Uffici del Distretto di Villa San Giovanni, ignoti hanno tagliato i fili di alimentazione dell’orologio marca tempo.
«I Commissari dell’azienda – riporta una nota diffusa stamani dalla stessa azienda sanitaria – prendendo atto dell’accaduto, sottolineano che tale azione non è ovviamente un mero atto di vandalismo fine a sè stesso, ma un atto di sabotaggio contro l'introduzione di regole idonee a certificare le presenze in servizio e quindi un atto di sabotaggio a favore dell’illegalità e dell’abuso. Tali gravi episodi, ad opera di pochi – sconsiderati, criminali e inadatti ad un vivere civile - finiscono – si fa rilevare – per ledere l’immagine e l’onore di tutti i dipendenti Asp, anche di quelli – e ce ne sono – che lavorano ogni giorno con serietà e diligenza. Proprio costoro, sostenuti dalle Istituzioni, dalle Autorità, dai mass-media, dalle persone serie ed oneste, hanno la possibilità di dare una svolta unendosi tutti insieme, con lo sdegno e con la riprovazione, contro chi vuole invece l’illegalità e l’abuso ed anche contro chi, con l’indifferenza e la non collaborazione, favorisce i comportamenti criminali ed incivili. Perchè la loro sollevazione può essere il segno e la riscossa della civiltà e della legalità possibili anche a Reggio Calabria e all’Asp».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?