Salta al contenuto principale

Mirto: uomo appostato su una collina spara sui passanti, un ferito

Basilicata

Un uomo si sarebbe appostato su una collinetta sparando sui passanti. I Carabinieri lo hanno portato in caserma

Tempo di lettura: 
1 minuto 53 secondi

Un giovane è rimasto ferito questa mattina da un colpo d’arma da fuoco esploso da un uomo che da stamani, appostato su una collinetta a ridosso del centro abitato di Mirto, nel cosentino, spara sui passanti in transito lungo la statale 106 ionica. Il ferito è un giovane del posto, Giuseppe Prantera, di 32 anni. L’uomo viaggiava a bordo di una Opel Corsa sul tratto della 106 che attraversa l’abitato di Mirto ed è stato raggiunto alla testa.
Trasportato in un primo momento a Rossano è stato poi trasferito all’ospedale di Cosenza. Non è ancora chiaro se la vittima fosse l’obiettivo del cecchino o se l’attentatore abbia sparato casualmente sulle auto in transito.
Sul posto si trovano Polizia e Carabinieri che hanno bloccato il traffico e transennato la zona.
L'attentatore è entrato in azione intorno alle 8 di stamani. Diversi i colpi sparati sulle auto incolonnate a causa dei lavori di bitumazione in corso sul tratto stradale. I colpi hanno raggiunto anche altri automezzi, oltre a quello del ferito, ma per fortuna senza conseguenze sugli occupanti. Il cecchino ha tentato di allontanarsi sparando qualche colpo lungo la collinetta sulla quale era appostato ed è braccato dalle forze dell’ordine.
Emergono intanto sviluppi sulle condizioni di Giuseppe Prantera, il ferito, che si trova in stato di coma per un’emorragia cerebrale. Attualmente Prantera è ricoverato nel reparto di Neurochirurgia dell’Ospedale dell’Annunziata di Cosenza dove è stato trasferito dal nosocomio di Rossano per la gravità delle ferite riportate.
L’ipotesi seguita dai carabinieri e dalla polizia, che sono intervenuti sul posto, è quella di un incidente di caccia anche se, per le circostanze e il luogo che non è propriamente una zona di campagna e si trova nelle vicinanze del centro abitato di Mirto. Anche per questi elementi non può essere esclusa completamente l’eventualità che si sia trattato di un agguato.
Prantera quando è stato raggiunto dal colpo di fucile era a bordo della sua auto sulla strada statale che è molto trafficata. Per qualche tempo la strada è stata chiusa al traffico da Polizia e carabinieri che stanno tentando di ricostruire gli aspetti della vicenda.
Intanto si apprende che una persona è stata condotta in caserma e potrebbe essere sottoposta all’esame dello stub per verificare se abbia sparato. Sulla dinamica dell’accaduto vige comunque un’estrema incertezza.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?