Salta al contenuto principale

Lamezia: avrebbe molestato venti donne, arrestato per stalking

Basilicata

Il giovane ventiseienne, rappresentante, avrebbe molestato e importunato almeno venti donne

Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi

Con l’accusa di Stalking, gli uomini della Squadra investigativa della Polizia di Stato di Lamezia Terme, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare, hanno tratto in arresto un giovane rappresentante di commercio, A.M., 26 anni. Il giovane è stato posto agli arresti domiciliari. Alla sua identificazione quale molestatore di circa 20 donne, gli uomini della speciale squadra investigativa della Polizia di Stato sono arrivati dopo una intensa attività investigativa riuscendo attraverso il sistema Gps, ad individuare la scheda Sim e il cellulare che il giovane utilizzava per infastidire con sms volgari le sue vittime che pedinava.
Erano donne che aveva conosciuto nella sua attività di rappresentante. L’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal Gip Barbara Borelli, su richiesta del sostituto procuratore della repubblica, Maria Alessandra Ruberto, al termine di tre mesi di indagini avviate sulla base di una denuncia di una delle vittime.
Il giovane rappresentante di commercio utilizzava una scheda telefonica intestata ad una donna diversamente abile, risultata estranea all’intera vicenda.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?