Salta al contenuto principale

Disagi mercoledì nel Cosentino
per la mancata erogazione idrica

Basilicata

La Sorical ha comunicato che, a decorrere dal 16 settembre prossimo, ridurrà la fornitura idrica al Comune di Scalea, in provincia di Cosenza

Tempo di lettura: 
1 minuto 30 secondi

«La decisione è stata assunta dopo le reiterate manifestazioni di diniego, da parte della locale amministrazione comunale, alle richieste di adesione al piano di rientro dal consistente debito sin qui maturato da circa cinque anni a questa parte Tra i comuni totalmente morosi, infatti, oggetto di una serie di richiami formali operati dalla società, Scalea è stato l’unico a non avere adempiuto agli obblighi contabili, nonostante le rassicurazioni fornite dal Sindaco nei numerosi incontri registratisi in sede istituzionali. Lo stesso Prefetto di Cosenza, Melchiorre Fallica, si era reso protagonista di un’apprezzata mediazione concretizzatasi in una riunione tenutasi nella sede della Prefettura, lo scorso mese di luglio, nel corso della quale il primo cittadino del centro tirrenico aveva chiesto ed ottenuto il rinvio della riduzione operativa della fornitura a fronte di una dichiarata volontà di risoluzione del problema. Sorical, che ha più volte offerto la collaborazione tecnica e amministrativa al Comune di Scalea, partecipando la possibilità di rateizzare nel tempo il debito, ha preferito evitare alla popolazione interessata ed a quella turistica il disagio di una parziale carenza idrica in un periodo delicato, quale quello estivo. Questa sensibilità, però, non ha scaturito reciprocità di intenti da parte dell’attuale amministrazione comunale che non sembra voler concretizzare le buone intenzioni dichiarate, nè versare il dovuto a chi le fornisce il servizio. La società regionale, in assenza di impegni concreti – conclude il comunicato stampa della Sorical - procederà quindi ad una prima riduzione della fornitura, preaannunciata con un’ulteriroe comunicazione scritta nei giorni scorsi alla stessa amministrazione comunale di Scalea».
DISAGI NELLA CITTA' DI COSENZA
Mercoledì 16 settembre mancherà l’acqua in centro dalle 7:30 del mattino. «L'erogazione dal serbatoio del Merone – riporta una ntoa del comune – sarà infatti interrotta per consentire lavori urgenti sulla rete. Già in serata la situazione dovrebbe tornare alla normalità»

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?