Salta al contenuto principale

Calcio: Prima e Seconda Divisione, il punto delle calabresi

Basilicata

Il punto della settimana relativo ai campionati di Prima e Seconda divisione nei quali militano le squadre calabresi

Tempo di lettura: 
1 minuto 53 secondi

PRIMA DIVISIONE - Girone B
Quinto appuntamento stagionale in Lega Pro. Solo una squadra a punteggio pieno, la Ternana. E in settimana si è anche consumato il primo esonero in casa dell’Andria. Nel girone B proprio la Ternana fa parlare i numeri: quattro vittorie, sette gol segnati e uno solo subito.
I rossoverdi di Baldassarri saranno al «Bentedodi» contro il Verona che ha tutta l'intenzione di recitare un ruolo da protagonista.
Il Portogruaro è attualmente l’avversario più vicino alla Ternana, grazie alle tre vittorie consecutive, di cui 2 in trasferta, che hanno cancellato il passo falso casalingo della prima giornata contro il Ravenna; per la squadra di Calori trasferta in quel di Lanciano.
E subito dietro c'è il Pescara di Antonello Cuccureddu che sta facendo della costanza la sua forza; adesso il derby a Giulianova, contro quella che potrebbe rivelarsi una mina vagante e Leonardo Bitetto avverte tutti: «La mias quadra stupirà ancora».
Il Taranto contro la Spal insegue il terzo successo consecutivo allo «Iacovone», mentre in società Enzo D’Addario è diventato formalmente l’unico proprietario e il ds Iodice si è dimesso. Si prennauncia interessante la sfida tra l’Andria e il Cosenza: i pugliesi hanno infatti esonerato Oberdan Biagioni dopo 4 sconfitte di fila e si sono affidati ad Aldo Papagni, una garanzia per la categoria; il Cosenza invece sperà già da domenica di poter contare sull'ex nazionale Stefano Fiore, che ha dovuto rinviare il suo esordio per problemi fisici.
SECONDA DIVISIONE - Girone C
La settimana scorsa si è registrato un copione simile a quello del girone B con protagonista il Siracusa, battuto in casa ma solo per 2-3 dalla Juve Stabia. La squadra di Giuliano Sonzogni, ospite del Melfi, proverà l’immediato riscatto. Tre le squadre che ne hanno approfittato balzando in testa alla classifica, Catanzaro, Gela e Monopoli. Il terzetto però sembra destinato a staccarsi perchè il calendario mette subito a confronto Gela e Monopoli; entrambe le formazioni sono reduci da tre successi consecutivi. Il Catanzaro di Auteri sarà invece ospite del Noicattaro. Barletta-Manfredonia sarà recuperata ed è prevalso il buonsenso: la partita non sie ra disputata per la morte della moglie e del figlio del calciatore del Manfredonia Marchano, un’ora prima del fischio d’inizio. Il Barletta, intanto, ha ingaggiato l’attaccante Orlando Fanasca, 26 anni.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?