Salta al contenuto principale

Scherma: a Reggio le prove di qualificazione
per il campionato nazionale

Basilicata

Il 31 ottobre e il primo novembre prossimi, Reggio Calabria ospiterà la prima prova di qualificazione del Campionato nazionale di scherma

Tempo di lettura: 
1 minuto 2 secondi

La gara vedrà la presenza delle migliori lame della specialità di fioretto e sciabola sia maschile sia femminile. L’iniziativa è stata presentata oggi dal dirigente allo Sport, Fabbrizio Veneziano, dal presidente del Circolo scherma di Reggio Calabria, Salvatore Colica, dal presidente del Coni provinciale, Giovanni Filocamo, dal vicepresidente del Coni provinciale, Giuseppe Cormaci e dal presidente del Coni regionale, Domenico Praticò.
«Si tratta – ha detto Veneziano – di un’importante gara che fa ritorno in città dopo molti anni di assenza. Con questa manifestazione vogliamo dare a questa disciplina il giusto riconoscimento e cercare di diffonderla tra i ragazzi a cominciare dalla scuola primaria.
Veneziano ha espresso l'auspico di ospitare, per l’anno prossimo, i campionati nazionali anche perchè abbiamo le strutture e le capacità di poterle realizzare».
Soddisfazione è stata espressa da Filocamo, Cormaci e Praticò, i quali si sono trovati d’accordo sull'esigenza di sviluppare ulteriormente, in città, uno sport che per tanto tempo è rimasto pressochè assente. Colica, nel ringraziare l'Amministrazione comunale ha detto gli schermitori presenti saranno circa 300 che gareggeranno su undici pedane elettrificate. «Sono sicuro – ha concluso Colica – che la manifestazione sarà seguita non solo da numerosi addetti ai lavori ma anche da tutti quei reggini che verso questo sport hanno avuto sempre interesse e passione».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?