Salta al contenuto principale

Alimenti scaduti sequestrati dal Nas a Rocca Imperiale

Basilicata

Tonnellate di alimenti vari sequestrate dai carabinieri del Nas di Cosenza al termine di un’ispezione effettuata in un esercizio pubblico di Rocca Imperiale

Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

Decine di tonnellate di prodotti alimentari sequestrate e la chiusura di 21 strutture, tra cui un’intera azienda di lavorazione di frutta, un mattatoio comunale, depositi ed altre attività, a causa delle precarie condizioni igieniche in cui versavano. È il risultato di un’operazione dei Carabinieri dei Nas su tutto il territorio nazionale, da Brescia, dove sono state sequestrate oltre 7 tonnellate di frutta congelata utilizzata per la produzione di confettura da un’industria conserviera di Lovero Valtellina (SO), a Torino, dove gli ispettori del Nucleo del capoluogo piemontese, hanno sottoposto a sequestro oltre 10.200 confezioni di pane di produzione tedesca etichettato come proveniente da agricoltura biologica, ma contenente un additivo conservante ("ortofenilfenolo») vietato. Infine quasi 3 tonnellate di alimenti vari (conserve, pasta, dolci e latte) scaduti sono stati sequestrati dai Carabinieri del Nas di Cosenza in un esercizio pubblico di Rocca Imperiale (CS).

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?