Salta al contenuto principale

Rifiuti a Crotone, il presidente Zurlo: "faremo il possibile"

Basilicata

Il presidente della Provincia di Crotone, Stanislao Zurlo anticipa i temi della seduta straordinaria e aperta del Consiglio provinciale di domani

Tempo di lettura: 
1 minuto 0 secondi

«Si tratta di un atto necessario e dovuto a seguito della presentazione della relazione del professore Andò. Voglio sottolineare che abbiamo immediatamente chiesto al sindaco di Crotone Vallone la chiusura dell’Istituto Lucifero in attesa di predisporre un piano di bonifica dell’intera area che va attuato con il Ministero dell’Ambiente».
È quanto affermato dal presidente della Provincia di Crotone, Stanislao Zurlo (in foto) relativamente alla seduta straordinaria e aperta del Consiglio provinciale di domani.
«La Provincia farà la sua parte – aggiunge Zurlo – ma è innegabile che gli enti locali da soli non ce la fanno ad affrontare questa emergenza complessa e seria. Sull'intera vicenda è stato contattato ed interessato il Governo nazionale, stessa cosa si farà con la Regione».
Sull'appuntamento di domani è intervenuto anche il presidente del Consiglio provinciale, Benedetto Proto: «L'esigenza di convocare un consiglio ad hoc per l’emergenza ambientale scoppiata in tutta la sua gravità in questi giorni, è stata sentita unanimemente con la medesima sensibilità. L’assise consiliare aperta al prefetto Varratta, al direttore generale dell’Asp, Scuteri e a tutti i sindaci dei comuni della provincia si determinerà alla fine della seduta in modo tale da dare una risposta concreta alla popolazione che si aspetta atti concreti dalla politica».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?