Salta al contenuto principale

Bronzi di Riace, comitato contrario al trasferimento delle statue

Basilicata

Il Comitato per i Bronzi a Reggio che si è costituito nella serata di ieri, ha chiesto la convocazione di un tavolo sulla questione trasferimento

Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

Sulla questione relativa al trasferimento a Roma dei Bronzi di Riace a causa dei lavori di ristrutturazione del palazzo del Museo nazionale di Reggio Calabria è necessaria la convocazione di un tavolo di concertazione.
Il comitato, secondo quanto riporta un comunicato, è composto da «centinaia di donne e uomini, giovani e meno giovani, rappresentanti delle istituzioni, delle associazioni, delle organizzazioni sindacali, della scuola e dell’università, del mondo delle professioni, dei partiti politici che condividono l’idea della valorizzazione del patrimonio artistico ed archeologico del museo nella nostra città».
«In questo senso, il Comitato – riporta ancora la nota – ritiene che i Bronzi, durante i lavori di ristrutturazione del museo, debbano continuare ad essere esposti nella stessa struttura piacentiniana, come peraltro previsto anche dal capitolato d’appalto d’opera. Ove ciò non fosse possibile, a Palazzo Campanella, sede del Consiglio regionale, dove le due statue possono essere ammirate dal pubblico, custodite in assoluta sicurezza e a costo zero, ed eventualmente anche restaurate».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?