Salta al contenuto principale

Catanzaro: abusava di una ragazzina di 12 anni, arrestato

Basilicata

I fatti sarebbero andati avanti per un mese, e la ragazzina vittima di abusi sessuali avrebbe 12 anni

Tempo di lettura: 
0 minuti 57 secondi

Per un mese avrebbe abusato più volte di una ragazzina di dodici anni, approfittando dell’amicizia con i suoi genitori. Violenze ripetute e venute alla luce grazie alla denuncia dei genitori della ragazzina, che hanno scoperto quanto stava avvenendo e denunciato tutto ai carabinieri della locale stazione. Dopo le indagini e le verifiche necessarie, i militari dell’Arma della stazione di Gimigliano, hanno tratto in arresto Antonino Giofrè, 50 anni, meccanico, già noto alle forze dell’ordine.
L’uomo, residente nella piccola cittadina, sposato e padre di un ragazzo di 20 anni, avrebbe dato sfogo alle sue voglie circuendo la ragazzina anch’ella residente nella piccola cittadina. Dopo le indagini del caso, i Carabinieri hanno arrestato l’uomo, su richiesta del sostituto procuratore di Catanzaro, Simona Rossi, accolta dal gip del Tribunale del capoluogo calabrese.
L’arresto è avvenuto ieri, quando i carabinieri hanno bussato all’abitazione dell’uomo facendo scattare le manette.
Secondo le indagini, dunque, le violenze si sarebbero ripetute nel mese di agosto scorso. Giofrè avrebbe approfittato del rapporto di fiducia che aveva con la famiglia della giovane. L’uomo comparirà oggi o domani davanti al giudice per la convalida dell’arresto.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?