Salta al contenuto principale

Bronzi di Riace: una manifestazione per dire "no" al trasferimento

Basilicata

L’iniziativa, promossa dal Pdci e dal Prc, si svolgerà venerdì prossimo, alle 19, davanti al Museo Nazionale di Reggio

Tempo di lettura: 
1 minuto 11 secondi

«Una grande manifestazione popolare per dire no al trasferimento dei Bronzi di Riace e per dire sì ad un progetto di promozione e valorizzazione dei due guerrieri e del Museo Nazionale della Magna Grecia di Reggio Calabria».
Saranno questi i temi dell’iniziativa promossa congiuntamente dal Pdci e dal Prc che si svolgerà venerdì prossimo, alle 19, davanti al Museo Nazionale di Reggio.
L’organizzazione della manifestazione è stata annunciata stamani nel corso di una conferenza stampa congiunta che Pdci e Prc hanno tenuto a Reggio Calabria, con la partecipazione dei segretari regionali dei due Partiti, Michelangelo Tripodi e Antonino De Gaetano.
Alla manifestazione, riporta una nota, «sono invitati a partecipare partiti politici, associazioni, circoli, sindacati, esponenti della società civile e del mondo culturale e tutti cittadini che riterranno opportuno dare il proprio sostegno attivo alla sacrosanta battaglia contro lo scippo che si vuole perpetrare ancora una volta ai danni della città di Reggio Calabria».
«Oggi più che mai – prosegue la nota – è in gioco il futuro della città. Per questo è necessario che tutti coloro i quali hanno davvero a cuore gli interessi di Reggio si uniscano in questa battaglia per dire con forza che i bronzi non si toccano. Nessuno può pensare di prendere in giro un’intera città con operazioni verticistiche che trovano l’appoggio di una destra che è ormai diventata succube di tutti i voleri romani che come in questo caso rappresentano una beffa per la città».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?