Salta al contenuto principale

Longobucco isolata, sopralluogo di Incarnato

Basilicata

L'assessore regionale ai Lavori pubblici ha informato il sindaco dell'imminente messa in sicurezza della zona. Sarà modificato il tracciato della nuova superstrada

Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

L'assessore regionale ai Lavori pubblici Luigi Incarnato oggi pomeriggio ha fatto un sopralluogo nella cittadina di Longobucco, nel Cosentino, per trovare una rapida soluzione alla difficile situazione di isolamento cui è attualmente costretto il paese per l'impraticabilità della statale 177 con un rischio-frane che incombe sulle abitazioni di una parte del paese. L’assessore ha incontrato il sindaco di Longobucco, Luigi Stasi, e insieme hanno convenuto di avviare subito la messa in sicurezza della zona e del fiume con l’impiego anche di operai forestali. Poi alla presenza dell’amministratore delegato dell’impresa Sogemi, Olivieri, e il direttore dei lavori Granfranco Volpi che sta realizzando la nuova superstrada Longobucco-Mirto, si è stabilito di modificare il tracciato della superstrada attraverso un progetto di variante che consente di bypassare la zona in frana. «Questa soluzione – ha spiegato Incarnato - consente di riaprire la nuova strada in tre mesi».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?