Salta al contenuto principale

Cinema: a Cetraro la consegna il Cristo d'Argento a Monicelli

Basilicata

Riconoscimenti speciali ai registi Chiara Rapaccini e Berardo Carboni, mentre il Premio Simona Gesmundo corti di animazione andrà al regista messicano Jonathan Ostos Yaber e alla regista polacca Joann

Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

Sarà consegnato a Mario Monicelli (in foto), nella serata conclusiva del 28 ottobre, a Cetraro, il Cristo d’argento del festival internazionale del Cinema «Il fiore di ogni dove», giunto alla quinta edizione.
Cinema e cinema d’animazione sono le due anime della kermesse ideata e diretta da Matilde Tortora, voluta e realizzata dal Laboratorio Sperimentale Giovanni Losardo, di cui è presidente Gaetano Bencivinni, che prenderà il via il 28 ottobre. Nel Centenario del Futurismo sarà inoltre presentato in anteprima assoluta il libro contenente gli inediti di Palazzeschi dal titolo Aldo Palazzeschi e la rivista Film. Riconoscimenti speciali ai registi Chiara Rapaccini e Berardo Carboni, mentre il Premio Simona Gesmundo corti di animazione andrà al regista messicano Jonathan Ostos Yaber e alla regista polacca Joanna Jasinska-Koronkievicz. Lettere a cura di Matilde Tortora edito dal Centro Sperimentale di Cinematografia- Graus. Presidente della Giuria internazionale, quest’anno, è l'artista ungherese Anna Kiss.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?