Salta al contenuto principale

Morto l'agricoltore ferito a colpi di pistola martedì scorso nel vibonese

Basilicata

Carmelo Perino, il bracciante agricolo di 34 anni ferito con un colpo di pistola alla testa lo scorso martedì è morto stamani a Catanzaro, dove era stato ricoverato in gravi condizioni.

Tempo di lettura: 
0 minuti 29 secondi

All’ospedale Pugliese Ciaccio di Catanzaro, dove era stato ricoverato martedì, è morto Carmelo Perino, il bracciante agricolo di 34 anni ferito con un colpo di pistola alla testa con foro d’entrata e d’uscita mentre su un trattore stava arando un appezzamento di terreno in contrada 'Olivà di Melicuccà, una frazione di Dinami, nel vibonese. La morte è avvenuta intorno a mezzogiorno di oggi dopo quattro giorni di agonia. Il magistrato ha disposto l’autopsia. L’uomo, che aveva piccoli precedenti, lascia la moglie e tre figlie. A sparagli con una pistola di piccolo calibro un uomo da breve distanza.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?