Salta al contenuto principale

Domenico D'Arca torna a Muro Lucano

Basilicata

Il giovane ricercatore fa parte del team di Iavarone

Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

MURO LUCANO - "Ricerca e sviluppo in campo medico, fisico e biotecnologico". Se ne è discusso a Muro Lucano in occasione del meeting "I muresi nel mondo: un omaggio a Domenico D'Arca".
Un parterre d'eccezione coi riflettori puntati sulla sanità lucana, l'impegno della politica per la ricerca e la fuga dei cervelli. A dare il via ai lavori, condotti dal giornalista Antonio Fiscella, è il primo cittadino di Muro Lucano, Gerardo Mariani. «E' giusto che Domenico D'Arca riceva un riconoscimento dal proprio Comune d'appartenenza. Un paese che ha dato i natali a personaggi illustri e conserva il gene del lavoro e dell'impegno. Ai giovani chiedo di seguire le orme di D'Arca per dare lustro a Muro Lucano».
D'Arca, 35 anni, è oggi ricercatore presso la Columbia University Medical Center di New York dell'èquipe del professore Antonio Iavarone. Domenico D'Arca è un "murese doc", ambasciatore della Basilicata eccellente nel mondo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?