Salta al contenuto principale

Potenza, l'analisi
di mister Monaco

Basilicata

L'allenatore dei rossoblù commenta il passo falso di Lanciano non in maniera pessimistica. Ha visto buone cose specie nel secondo tempo: «Questa squadra non vuole mollare»

Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

Monaco commenta la sconfitta di Lanciano del Potenza con uno spirito abbastanza propositivo, in vista della delicata sfida di lunedì (nel posticipo serale di Raisportsat col Cosenza) “Purtroppo la partita è stata condizionata dall'espulsione di Vanacore: lì è diventata difficile, ma appena rientrati dagli spogliatoi abbiamo cambiato passo. La reazione c'è stata, il Lanciano è una buona squadra, tosta. Dobbiamo ripartire da questo secondo tempo”. Per la gara contro il Cosenza potrebbero esserci novita tattiche anche se il mister non si sbilancia: “Ci sono ancora 8 giorni per pensarci vedremo cosa ci diranno questi giorni di allenamento e tireremmo le giuste conclusioni”. Ai cronisti che gli chiedono del motivo dell'ingresso solo nel secondo tempo di Ciro De Cesare, Monaco spiega che “avevamo impostato la partita in una certa maniera nel primo tempo e in più abbiamo avuto l'infortunio grave di Aquino. De Cesare ha fatto bene, è un ragazzo del '71 che va gestito”.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?