Salta al contenuto principale

Publisys Potenza, conferma
per il coach Paternoster

Basilicata

La società di A Dilettanti blinda l'allenatore anche dopo la terza sconfitta di seguito in campionato. Smentite le voci di un interesse per Ponticiello

Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

“LA PANCHINA di Paternoster non traballa, anzi abbiamo massima fiducia nel lavoro del nostro allenatore”. E' il pensiero di Valentino Blasone, direttore sportivo della Publisys Potenza nel day after della pesante sconfitta patita al Palasport Evangelisti contro la Liomatic Perugia. Dunque Antonio Paternoster non si tocca e, anzi, la società punta nel giro di due giorni a valutare altre alternative, ivi compresa la possibilità di allargare il roster a disposizione del coach potentino. Valentino Blasone, analizza il match con toni duri e polemici affermando: «Abbiamo enormi problemi nel far canestro. Non è colpa di Paternoster se non segnamo ma della squadra che stenta a decollare in fase realizzativa. Il tecnico non si tocca, sarebbe folle farlo adesso. Antonio è una nostra scommessa». Il dirigente bianconero è duro nei confronti dei ragazzi di Paternoster: «Segnamo sessanta punti a partita, troppo pochi per una squa
dra allestita con altre ambizioni. Incontreremo la squadra in settimana, durante una riunione alla quale parteciperà anche il nostro coach Paternoster.
Nessuno di noi ha mai messo in discussione la figura di Antonio».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?