Salta al contenuto principale

Catanzaro: intimidazioni ad una collaboratrice scolastica

Basilicata

Prima una lettera di minacce, poi l'incendio dell’auto

Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

Vittima delle intimidazioni una collaboratrice scolastica di Catanzaro, Patrizia Parentela, di 45 anni. L’episodio si è verificato nel quartiere Siano di Catanzaro. La vittima, dopo la missiva con minacce di morte dirette a lei ed alla famiglia, ha presentato un esposto ai Carabinieri.
Tre giorni fa, in via traversa Regina Madre, dove la donna abita con il marito ed i tre figli, qualcuno ha dato fuoco alla sua vettura, una Fiat 600, posteggiata davanti alla sua abitazione. Sul posto, la Polizia, che indaga sull'episodio, ha rinvenuto una bottiglia contenente del liquido infiammabile, probabilmente usata per appiccare il fuoco. «La mia denuncia, dopo le minacce subite - dice la donna – è stata sottovalutata. Nel mio quartiere non c'è nessun servizio di controllo da parte delle forze dell’ordine. In pratica, ho subito un danno annunciato. E spero che non vadano oltre».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?