Salta al contenuto principale

Eccellenza, il punto
dopo la quinta giornata

Basilicata

La frenata del Ricigliano ad Avigliano accorcia sensibilmente la classifica. Ma preoccupa seriamente la crisi nella quale sono cadute Ferrandina e Irsinese. Quest'ultima assente nella gara col Fortis

Tempo di lettura: 
1 minuto 35 secondi

SI E' ACCORCIATA sensibilmente la parte alta della classifica di Eccellenza. Il pari “ad occhiali” della capolista Ricigliano (dopo quattro successi in serie) ha notevolmente avvicinato diverse squadre alla cima della graduatoria. Ad una lunghezza dal vertice troviamo, infatti, il Ruggiero Valdiano, mentre poco più in basso sono risaliti l'Atella Monticchio, l'Angelo Cristofaro Oppido ed il Fortis Murgia (quest'ultimo è in attesa di ricevere i tre punti dalla giustizia sportiva). In coda, la Murese si è ritrovata addirittura terz'ultima in graduatoria dopo il ko di domenica, mentre per Ferrandina ed Irsinese non sembra esserci una via d'uscita. Partiamo dalla spettacolare bagarre nei piani alti della classifica. L'altalenante, ma tanto temuto Avigliano, ha fermato la corsa forsennata del Ricigliano. I ragazzi di Filadelfia hanno imbrigliato ottimamente la capolista di Eccellenza, conquistando un preziosissimo punticino che fa davvero morale. A ruota, il Ruggiero Valdiano ha inferto la terza sconfitta consecutiva interna al Real Tolve. Pietrafesa e soci non riescono proprio a sfatare il tabù casalingo. I campani di Masullo sono partiti a razzo, chiudendo i conti nel primo quarto d'ora di gioco con Petilli e Salamone. Nel finale, Mazzacane ha evitato il passivo di due reti. Domenica rilassante per Angelo Cristofaro Oppido e Fortis Murgia. L'undici di mister Manniello è andato in “gita” a Ferrandina (pokerissimo firmato da Lettieri, Ciardiello, Colangelo, Leone V. e Leone A.), mentre la compagine di Squicciarini ha atteso vanamente l'arrivo dell'Irsinese che, in settimana, rimedierà la sconfitta ed un punto di penalizzazione. Comincia a fare veramente paura l'Atella Monticchio tra le mura amiche. Neanche il vantaggio della Murese (con Veglio) ha preoccupato eccessivamente i ragazzi di D'Urso, che hanno ribaltato il risultato con Leccese e Rinaldi. Il Viggiano ha preservato, ancora una volta, l'imbattibilità in campionato contro il Policoro. Il match è terminato in parità. Il Borussia Pleiade ha affondato pesantemente il Genzano Banzi e si è risollevato in graduatoria. Il Picerno ha finalmente gioito contro la Vultur Rionero.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?