Salta al contenuto principale

A Reggio 40 metropoli del Mediterraneo

Basilicata

Da Beirut ad Algeri,da Marsiglia a Lisbona, i rappresentanti delle città saranno sullo Stretto
il 19 e il 20 ottobre

Tempo di lettura: 
1 minuto 12 secondi

Il 19 e il 20 ottobre, alla prima «Riunione delle città del Mediterraneo» in programma a Reggio Calabria parteciperanno i rappresentanti di circa quaranta metropoli. Alla manifestazione, che avrà luogo al teatro Cilea» delle città dello Stretto, hanno già dato la loro adesione ben 34 città estere che si affacciano sul Mediterraneo: da Marsiglia ad Algeri, da Nizza a Salonicco, da Rabat a Telaviv, da Beirut ad Alessandra d’Egitto, da Lisbona a Istambul, da Port Said a La Valetta. Saranno presenti anche Bari, Genova, Messina, Napoli, Palermo, Roma, Trieste, Venezia e, naturalmente, Reggio Calabria. La riunione è stata presentata questa mattina a Reggio Calabria dal sindaco della città Giuseppe Scopelliti, nel corso di una conferenza stampa a cui hanno preso parte gli assessori Candeloro Imbalzano ( Area dello Stretto ) e Giovanni Biliardi ( Rapporti con l’UE). La cerimonia d’apertura dell’importante appuntamento è prevista per le ore 15 di lunedì prossimo, con gli interventi dei sindaci di Rabat e Reggio Calabria, Fathallah Oualalou e Giuseppe Scopelliti. Seguiranno gli interventi di Jorge Sampaio ( Alto rappresentante del Segretario generale dell’ONU per l’Alleanza delle Civiltà), del sottosegretario agli Affari Esteri, Stefania Craxi e del vice ministro allo Sviluppo Economico, Adolfo Urso. La prima sessione prenderà in esame il tema: Lo sviluppo nell’area mediterranea e l’esperienza sul territorio». I lavori della seconda sessione (martedì 20 ottobre) tratteranno «Il dialogo fra le città e le relazioni internazionali quali strumenti di crescita e di sviluppo delle realtà mediterranee: idee, prospettive, obiettivi».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?